Fuorisalone 2016

Quest’anno è stato un Fuorisalone davvero speciale: siamo riusciti a vedere praticamente tutto e possiamo con cognizione di causa stilare la nostra “Top Ten” sul Fuorisalone 2016. Grande è stato l’entusiasmo di coloro che ci hanno seguito nei nostri tours, complici anche le splendide giornate primaverili vissute in un clima di festa e internazionalità.

elle-decor-palazzo-bovara

Indubbiamente una delle locations e mostre più significative è stata quella curata da Elle Decor nello splendido scenario di Palazzo Bovara. Allestimento innovativo nella tecnologia, ma dalle sembianze classiche ed elegantissime. Eccoci in una pausa nel giardino:

Vitra è una delle nostre passioni. Abbiamo fatto una dettagliata visita alla “Casa Vitra” nell’ex studio di Antonio Citterio: un’immersione nel colore e nella bellezza. Raffinatissima ricerca della Interior Stylist Hella Jongerius che da anni collabora con Vitra e sceglie con cura colori e materiali.

Eccoci nel cortile mentre apprezziamo le specialità della cucina salentina.

Vitra pausa

Gli allestimenti sono stati tra i più apprezzati… e a proposito di palazzi storici, non avevamo mai visto il Palazzo Turati  di via Meravigli sede della mostra “Dutch in Milan“, visitatissima e ricca di creatività.
Una delle locations di punta è stata senza dubbio “Nilufar Depot” che ha esibito pezzi d’ispirazione retrò in uno scenario industriale, utilizzando accostamenti di tessuti preziosi e colori insoliti di grande ricercatezza.

In particolare una stanza disegnata interamente da Giò Ponti: vero cimelio dell’architettura d’interni anni ’50. Della Zona Tortona, oltre a Moooi sempre all’altezza delle aspettative nella splendida sede di via Savona 56 (in apertura del post), geniale l’allestimento (già presentato due anni fa ma comunque degno di nota) di Citizen, con una pioggia d’argento dall’aspetto siderale.

E chiudiamo la carrellata con Paola Lenti che da sempre è uno dei nostri “must”: grande charme nei Chiostri dell’Umanitaria, come sempre uno stile pulito e contemporaneo eppure “cosy” e di grande classe! Chiudiamo in bellezza fino al prossimo anno. Bye bye Fuorisalone!

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *