Chi è (e che cosa fa) il Light Designer

Torre velasca lighting-designer- Ingo Maurer

La luce (il lighting design) è un argomento complesso quanto stupefacente che richiede competenza e maestria ed è una disciplina in continua rapida evoluzione. Il light design integra le arti, la scienza e il design ben oltre il concetto di visibilità funzionale. (nell’immagine di copertina un’installazione di Ingo Maurer)

Non è un segreto che le persone siano attratte da ambienti ben illuminati, che sia uno shopping center, un hotel, un parco o la propria casa.

La qualità della luce incide sulle persone sotto molti aspetti: dalla vendibilità dei prodotti alla produttività sul lavoro, dalla sicurezza all’orientamento, ma soprattutto la luce influenza l’umore e lo stato di benessere psicofisico. Si capisce pertanto la grande importanza di saper ottenere il giusto “comfort visivo”. Chissà quante volte ci è capitato di trovarci in un ambiente anche ben progettato in cui una luce sbagliata crea una sensazione spiacevole! O viceversa, un ambiente anche semplice con una buona illuminazione acquista vivibilità e piacevolezza.

Lighting design architetturaUn buon progettista sa sfruttare la luce naturale, Le Corbusier diceva che “l’architettura è il gioco sapiente rigoroso e magnifico dei volumi sotto la luce”, ma se dobbiamo intervenire su una spazio già definito, dobbiamo risolvere le criticità dell’ambiente così com’è e valorizzare forme e materiali attraverso l’uso sapiente della luce artificiale.

Spesso si dà per scontato che un architetto (ingegnere o interior designer) sappia come progettare la luce, ma non è quasi mai vero. L’illuminazione è la parte inafferrabile e mutevole dell’architettura ed è molto difficile controllarla. La luce valorizza la superficie e il volume di un oggetto ed è lo strumento creativo con cui il light designer può creare gerarchie visive, dinamicità e atmosfere. Il lighting design è diventata quindi un’esigenza creativa dell’architettura perché non solo migliora la visibilità, ma esalta le forme e crea emozioni. E’ un mezzo potente che supporta gli obiettivi del progetto.

COMPETENZE DEL LIGHTING DESIGNER

Le competenze necessarie sono piuttosto specifiche e varie: conoscenze di design, fisica, ottica, elettricità, ergonomia, colorimetria, ecosostenibilità, normative e codici. Oltre all’aggiornamento continuo di un settore in rapida evoluzione che immette sul mercato grandi quantità di nuovi prodotti e, naturalmente, attitudine alla creatività e passione per l’argomento.

Smart-house-lighting-designL’illuminazione eccessiva è un problema piuttosto diffuso, soprattutto se chi si occupa del progetto illuminotecnico si lascia consigliare dal fornitore: ci sono moltissimi modi per ottimizzare i costi pur valorizzando volumi e superfici, per esempio scegliendo materiali e colori che riflettono meglio la luce. In questo modo si può ridurre sia il numero di apparecchi che la potenza energetica controllando i anche i consumi; mixando luce naturale e artificiale si ottiene una maggiore armonia e continuità tra ambiente esterno e interno.

AMBITI PROFESSIONALI DEL LIGHTING DESIGNER

L’applicazione del lighting design si estende in tanti ambiti: dagli ambienti domestici a quelli collettivi, dagli spazi museali a quelli del retail e dell’hospitality, dalla fotografia alla cinematografia e allo spettacolo, in cui la luce spesso si sostituisce alla scenografia.

Pioggia di luce- lighting design

C’è poi l’ambito del design di prodotto per la produzione industriale ed artigianale di elementi illuminanti. Ciascuno di questi è un mondo a sé anche se ci sono le basi comuni che abbiamo citato.

Quella del lighting designer è una professione relativamente nuova e non ancora così conosciuta in Italia, non sono molti i professionisti preparati per affrontare questo argomento complesso e fondamentale. Da anni invece, via via che le professionalità diventano più specifiche, la figura del lighting designer diventa sempre più importante e necessaria ed è ritenuta una delle professionalità più interessanti ed avanzate nell’ambito del design e dell’architettura.

Per un approccio introduttivo a questa materia affascinante abbiamo da segnalarvi il nostro workshop, teneteci d’occhio per la prossima edizione!

Share