Come diventare Home Stylist

Home Stylist non è un vocabolo noto a tutti. In italiano suona come decoratore / decoratrice d’interni. Subito viene in mente una persona che viene a casa vostra e si mette a dipingere un “trompe l’oeil” sulla parete del salotto (pratica decisamente in disuso), oppure qualcuno che applica lo stencil sulle pareti. L’Home stylist è invece una figura professionale molto nota all’estero, soprattutto nei paesi anglosassoni, dove per decorazione d’interni non s’intende l’applicazione di motivi decorativi, ma l’uso di tutti quegli strumenti che possono rendere un ambiente più gradevole e “stiloso”, cioè un progetto d’interni con una marcia in più dal punto di vista della scelta dei materiali.

Troppo spesso in un progetto d’interni ci si ferma alla ristrutturazione e alla selezione dell’arredo, tralasciando la scelta dei complementi, dei tessuti, dei quadri e delle tende. E’ pur vero che si tratta di elementi minori, ma senza di essi viene meno il calore e la ricercatezza del dettaglio. Senza essere ossessivi, bisogna dire che in un buon progetto d’interni nulla deve essere lasciato al caso!

Ben lo sanno gli/le home stylist che si occupano di allestire le fotografie per i cataloghi aziendali, per i redazionali e per le esposizioni. Dietro ad ogni immagine c’è uno studio accuratissimo! Se proviamo ad osservare i cataloghi e le immagini fotografiche di alto livello, noteremo che c’è una grande ricerca e un sapiente gioco di equilibri, affinché ogni elemento abbia la giusta collocazione in un insieme armonioso.

Lo stesso concetto può essere applicato all’interior design di cui l’Home Styling è un settore specifico all’interno della più vasta categoria dell’arredamento.

Interior Home Styling Elisa Ossino
Interior Styling di Elisa Ossino

LE ATTITUDINI DELL’HOME STYLIST

1- Attitudine artistica e gusto estetico

Abbiamo già parlato in altri post di questa caratteristica, ci basta quindi ricordare che sicuramente il gusto può essere affinato ed educato, bisogna prendere spunto dai buoni esempi, o meglio trovare dei bravi maestri, nel presente o nel passato, per poi reinterpretare a modo proprio, in maniera originale.

2-  Creatività e originalità

Mentre nell’interior design è essenziale un forte senso pratico e competenze tecniche, lo/la Home Stylist può permettersi il lusso di essere più fantasioso, sapendo che un allestimento o un’immagine fotografica non dovranno durare a lungo. Benvenuti quindi estro e creatività. L’obiettivo è la presentazione di uno o più prodotti perciò si può e si deve osare, il vero peccato sarebbe passare inosservati!

3- Curiosità

Di nuovo la curiosità può essere una carta vincente perchè la ricerca e la raccolta di idee è senz’altro fondamentale. Anche qui gli spunti sono tantissimi e trasversali: dalle mostre d’arte e di design, ai viaggi, alla semplice osservazione del mondo che ci circonda, alla ricerca di immagini sul web.

Interior styling azienda Dulux
Styling per l’azienda Dulux

CORSI DI HOME STYLING

Molti/e Home stylist hanno alle spalle studi da Interior designer o architettura, mixando le competenze in entrambi i settori. Altri invece hanno svolto studi in facoltà artistiche o istituti d’arte. In realtà non esistono ancora percorsi didattici specifici. Noi proponiamo un corso di Home Styling, oppure workshops di Home Styling di 2/3 giornate, utili per chi vuole farsi un’idea sulla tematica.

I corsi di Home Styling sono più facili da trovare all’estero, soprattutto in Inghilterra e negli USA. Anche la Francia ha una grande tradizione in fatto di decorazione d’interni: basta fare un giro a Parigi per notare quanto i locali siano caratteristici e curati. C’è molto più ricercatezza e originalità che qui da noi.

Home stylist Sarah Awkisombie
Sara Awkisombe

5 CARATTERISTICHE PER HOME STYLIST DI SUCCESSO

Abbiamo trovato alcune osservazioni utili da parte di Sarah Awkisombe, blogger e stylist britannica e ci è sembrato utile condividere le sue osservazioni. Sarah ha individuato alcune caratteristiche che accomunano gli Home Stylist di successo:

1- Spirito di osservazione.

Siccome spesso la/lo Home stylist lavora a stretto contatto con il fotografo, diventa importantissimo notare ogni dettaglio, un piccolo difetto, un riflesso che disturba, un colore non del tutto appropriato o la posizione degli oggetti non ancora perfetta.

2- Amore per la ricerca.

Molti Home Stylist adorano andare a caccia di oggetti curiosi nei mercatini e nelle piccole fiere dell’artigianato. Anche se al momento non sanno dove collocarli, semplicemente amano collezionarli per il colore o la superficie, sapendo che verranno utili al momento buono.

Oltre a ciò sono sempre aggiornati sulle novità, visitare le fiere di settore è fondamentale. Vi segnaliamo subito la fiera di Maison & Objet a Parigi il prossimo Gennaio, state certi che vi verranno un sacco di idee: potrete raccogliere materiale utilissimo e spunti imperdibili, oltre a documentarvi sulle ultime tendenze nell’Interior Design e Home Styling.

3- Relazionarsi in modo armonioso

Spesso la Home Stylist si trova a collaborare con persone mai viste prima, ed è quindi importante sapersi muovere nel modo giusto, creando un ambiente collaborativo e rilassato.

4- Flessibilità nello stile

Benché avere un linguaggio stilistico unico e riconoscibile sia l’obiettivo ultimo di ogni Interior Designer e Home Stylist, avere una mente aperta e saper apprezzare il bello in ciascuno stile è sicuramente vincente perché vuol dire saper di lavorare con differenti brands, anche quelli che non sono perfettamente in sintonia col proprio gusto personale, valorizzandone le caratteristiche.

5- Perfezionismo

Rimanere ore sui minimi dettagli per un servizio fotografico può essere snervante, se invece siete dei maniaci del dettaglio e non vi annoiate facilmente, questo è il lavoro che fa per voi. Il perfezionismo è una delle caratteristica più importanti per un home Stylist.

Se v’interessa potete dare un’occhiata al video originale di Sarah Awkisombie con le 5 caratteristiche che i grandi interior stylist hanno in comune.

Ritorneremo a breve con nuovi suggerimenti. A presto e grazie se siete arrivati fin qui!

Share